Dungeonslayers si propone di riportare il gioco di ruolo agli albori seguendo la filosofia delle avventure EUMATE, tipiche di uno stile di gioco dei primi giochi di ruolo degli anni ’70 (compreso il primo Dungeons & Dragons). Il gioco non ha una vera e propria ambientazione, ma vengono rimarcati i canoni classici del fantasy.

SISTEMA DI GIOCO

Il numero di razze e classi selezionabili di base è tre, Guerriro, Esploratore, Classe Magica a cui poi si aggiungono le classi eroiche, tre per ciascuna base. Tre anche le razze tra cui scegliere, elfo, nano, umano.

I test sono basati sulla somma di un Attributo (Fisico, Mobilità, Mente) e un Tratto, cui si aggiunge il tiro di un d20 ed eventualmente altri modific

atori, che viene poi paragonato a un livello di difficoltà.

I talenti selezionabili dai giocatori (divis in gradi) riguardano per lo più il combattimento, e permettono di uccidere più facilmente e in modo più coreaografico i mostri, necessari per ottenere i PX per pasare di livello. Le classi magiche possono tenere attivo un solo incantesimo per volta, se intendono cambiarlo devono effettuare un test. Dopo aver lanciato l’incantesimo attivo, il mago o guaritore deve attendere un certo periodo di tempo (tempo di ricarica) prima di lanciarlo nuovamente; per alcuni incantesimi tale tempo è zero (possono essere lanciati a ripetizione), per altri può arrivare a un giorno.

 

Manuale Base

Scheda del Personaggio

Caveslayer