Ryuutama (“Uovo di Drago”) è un gioco di ruolo ambientato in un mondo medieval-fantasy generato dal potere di quattro creature note come Draghi delle Stagioni.

I giocatori interpretano viaggiatori, uomini comuni che decidono di partire per un lungo viaggio per esplorare il mondo. Vivendo le proprie avventure sotto l’occhio vigile dei Ryuujin (il Master), misteriosi draghi che osservano i loro sforzi e raccolgono e registrano le loro storie. 

SISTEMA DI GIOCO

Ogni personaggio viene rappresentato da quattro caratteristiche (Forza, Destrezza, Intelligenza e Spirito), il valore di queste caratteristiche corrisponde a un dado dal d4 al d20, in base a quanto eccelle in quella caratteristica. Quando un personaggio è chiamato a effettuare un test, si scelgono due caratteristiche appropriate per l’azione e il giocatore lancia i dadi in questione. Per avere successo la somma dei dadi deve superare la soglia di difficoltà imposta dal master.

Gran parte del gioco è focalizzato sul viaggio. Ogni spostamento è parte integrante della trama e anzi, viene usato per inserire quanti più elementi narrativi e/o ostacoli possibile. Dagli eventi atmosferici, a un terreno particolarmente difficile da attraversare, fino agli incontri. Tutti questi elementi potranno essere un ostacolo o un aiuto per arrivare alla meta. I personaggi avranno a disposizione numerose abilità ed equipaggiamento che potrà essere usato per migliorare la situazione, inoltre sarà sempre possibile che il Ryuujin venga loro in soccorso.

Il master possiede una vera e propria sceda del personaggio con relative abilità in grado di aiutare il gruppo dei personaggi.

Il combattimento ricorda moltissimo lo schema dei tipico dei videogiochi Suikoden. Le parti in lotta si schierano su due linee, prima e seconda; i personaggi che si trovano in prima linea possono combattere in mischia e a distanza, mentre quelli che si trovano in seconda possono attaccare solo a distanza, ma ovviamente non possono essere attaccati in corpo a corpo; si può però andare in seconda linea solo se nella prima ci sono almeno tre personaggi. Il mastere i giocatori possono anche inserire fino a cinque elementi di scenario che, se usati con creatività, possono fornire un bonus in battaglia. Chi finisce i punti ferita o si arrende perde il combattimento.